< Settembre 2017 >
Lu Ma Me Gi Ve Sa Do
        1 2 3
4 5 6 7 8 9 10
11 12 13 14 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28 29 30  

-

Link


-

Home
Regione: N.Oliverio, da Cantiere Calabria frutti operativi PDF Stampa E-mail
Venerdì 15 Settembre 2017 05:06

- "Il successo in termini di partecipazione, veramente elevata, e soprattutto di qualita', notevolissima, della prima giornata di 'Cantiere Calabria', voluta dal presidente della Regione, Mario Oliverio, e' un successo per il mondo dell'agroalimentare calabrese, ma e' un successo per tutta la regione, sempre piu' protagonista attiva nello scenario nazionale". Lo afferma, in una nota, il deputato del Pd, Nicodemo Oliverio, capogruppo del partito in Commissione agricoltura alla Camera. "Oggi, all'universita' della Calabria - prosegue Oliverio - e' stato acceso un faro su questa terra, su cio' che e' stato fatto e su quello che resta ancora da nazionali e locali delle istituzioni, delle associazioni di categoria e delle realta' aziendali. Con 1,7 miliardi di euro di valore aggiunto agricolo, la Calabria fornisce un contributo rilevante al settore primario nazionale. L'incidenza del valore aggiunto agricolo su quello complessivo della regione e' del 5,9% a fronte di una media nazionale del 2,2%. La produzione di olio calabrese rappresenta piu' di un quarto del valore della produzione nazionale, segue, per importanza, quella di arance, e, in particolare di clementine, e del vino. In questi anni sono stati numerosi i progressi raggiunti in termini di qualita' e di ammodernamento dei processi produttivi". "La Calabria e' la seconda regione - prosegue Oliverio - per superficie coltivata con metodo biologico e la sola che ha bandito del tutto l'utilizzo del glifosato. Le produzioni di qualita' certificata sono aumentate soprattutto nel settore vitivinicolo, dove molte aziende hanno investito nella fase di trasformazione del prodotto, realizzando una cantina propria, o ampliando cantine esistenti. Occorre ora consolidare e ampliare questo processo: l'agricoltura della Calabria deve puntare sulla qualita' e sul valore aggiunto che e' in grado di offrire la prima trasformazione. L'eccessiva frammentazione della superficie agricola deve essere contrastata con l'utilizzo di strumenti di aggregazione in grado di creare economie di scala e le necessarie sinergie negli investimenti. La ricerca deve essere portata nei campi e messa a disposizione delle aziende; solo quelle sufficientemente meccanizzate e strutturate attraverso le nuove tecnologie riusciranno ad affrontare i cambiamenti climatici in atto e ad essere competitive. Nell'emergenza, occorre aiutare gli agricoltori in difficolta' studiando secondo quali modalita' provare a ristrutturare i debiti pregressi. L'impegno assunto oggi dal Ministro Martina di dare il via a un piano agrumicolo capace di rilanciare il comparto - conclude Oliverio - e' una dimostrazione che l'incontro ha gia' dato i suoi primi frutti operativi"

 

Manifesti

  • modules/mod_lv_enhanced_image_slider/images/manifesti/PD-europee2014-35x50-alex.gif
  • modules/mod_lv_enhanced_image_slider/images/manifesti/PD-europee2014-35x50-chiara.gif
  • modules/mod_lv_enhanced_image_slider/images/manifesti/PD-europee2014-35x50-claudia.gif
  • modules/mod_lv_enhanced_image_slider/images/manifesti/PD-europee2014-35x50-gianna.gif
  • modules/mod_lv_enhanced_image_slider/images/manifesti/PD-europee2014-35x50-mario.gif

Ultime notizie

I più letti

PD Network

Twit twit... ops! Qualcosa è andato storto, prova più tardi!
1 Jan 1970

Joomla!. XHTML and CSS. Admin.