< Marzo 2017 >
Lu Ma Me Gi Ve Sa Do
    1 2 3 4 5
6 7 8 9 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28 29 30 31    

-

Sondaggio

Quali devono essere le priorità del Governo Letta?
 

-

Link


-

Home
Vini: bene Martina contro etichetta ingannevole dell'UE, dice Oliverio (PD) PDF Stampa E-mail
Sabato 18 Marzo 2017 07:30


"Ci uniamo al 'no' del ministro delle Politiche agricole, Maurizio Martina, alla proposta della Commissione europea per l'etichetta del vino che indichi i valori nutrizionali e le calorie", annuncia in un comunicato il deputato del Partito Democratico Nicodemo Oliverio.

"Una battaglia che facciamo nostra in nome della salvaguardia di un prodotto principe del Made in Italy. - precisa - Si tratta di una proposta che prevede sull'etichettatura informazioni incomplete che non permetterebbero, quindi, una reale e veritiera conoscenza del prodotto da parte del consumatore".

"L'etichettatura dei prodotti, per cui Governo e Parlamento italiani si sono battuti tanto anche in sede europea, è in nome di una totale trasparenza della filiera, e non per una informazione parziale che sarebbe così ingannevole", conclude.

 
Etichetta, Oliverio (Pd): da M5S di nuovo lucciole per lanterne PDF Stampa E-mail
Venerdì 17 Marzo 2017 21:30


"I deputati del Movimento 5 stelle tentano, per l'ennesima volta, di costruire una polemica a sul nulla". Lo dichiara Nicodemo Oliverio, capogruppo Pd in Commissione Agricoltura, per commentare l'approvazione del Cdm dello schema di decreto attuativo che reintroduce l'obbligo di indicare, in etichetta, lo stabilimento di produzione o confezionamento. "Il decreto non rappresenta affatto - spiega - un arretramento bensì l'esatto contrario. Fa infatti compiere alle regole sulle etichette un poderoso passo in avanti nel senso di una maggiore trasparenza e completezza delle informazioni offerte ai cittadini. Non si capisce dunque come abbiano fatto i 5 Stelle a denunciare la scomparsa del luogo di produzione di un prodotto quando, in realtà, il testo ne parla in modo chiaro". "L'unica spiegazione possibile è che parlano di testi che non conoscono o, in alternativa, che abbiano ancora una volta preso lucciole per lanterne", conclude.

 
Aeroporto, Oliverio fiducioso sul futuro dello scalo PDF Stampa E-mail
Sabato 18 Febbraio 2017 09:17

«Ritengo sia da apprezzare il gesto di grande responsabilità istituzionale messo in campo dai sindaci di Crotone ed Isola Capo Rizzuto, in merito alla vicenda dell'aeroporto che consente con il ritiro del ricorso ad Enac, di poter lavorare più serenamente e in modo più rapido per la riapertura dello scalo». Così il parlamentare del Pd Nicodemo Oliverio dopo il vertice di ieri al ministero sull'aeroporto di Crotone. «In questa vicenda - commenta Oliverio - i tempi sono di importanza fondamentale e aver rinunciato ad un percorso lungo seppur legittimo come quello di un ricorso amministrativo, che di fatto avrebbe compromesso la riapertura dello scalo in tempo per la prossima stagione estiva, è un segno di profondo attaccamento al territorio che va sottolineato. Adesso è necessario che tutti noi, ognuno per la sua parte, sosteniamo la più rapida attivazione delle attività e dei voli sul Sant'Anna, vero obiettivo di questa vicenda».

 
Roma: Oliverio (Pd), bloccare chiusura mercato S.Teodoro PDF Stampa E-mail
Sabato 11 Febbraio 2017 16:28


"Occorre immediatamente bloccare la chiusura dello storico mercato di via San Teodoro al Circo Massimo, voluta dal comune di Roma. La sua chiusura sarebbe un danno enorme per i cittadini, per gli operatori e per le oltre 60 aziende coinvolte". Lo afferma Nicodemo Nazzareno Oliverio, capogruppo Pd in commissione Agricoltura alla Camera. "E' necessario che intervenga subito il prefetto di Roma Capitale, in considerazione del fatto che l'amministrazione Capitolina non ha inteso inaspettatamente e irresponsabilmente prorogare un'esperienza altamente positiva e dai notevoli e poliedrici risultati. Il mercato di San Teodoro e' divenuto negli anni un punto di riferimento, grazie al lavoro e all'impegno di tutti, grazie anche all'attenta gestione di Campagna Amica e di Coldiretti che hanno consentito ai romani l'acquisto di prodotti a chilometro zero, garantiti per la loro genuinita', direttamente dai campi nel centro della citta'. E' assolutamente necessario bloccare la chiusura dello storico mercato, diventato anche una vera e propria attrazione per i turisti italiani e stranieri. Roma e tutti i romani non possono pagare la totale incapacita' amministrativa della giunta Raggi".

 
VITIGNI RESISTENTI E FUTURO DELLA VITICOLTURA ITALIANA PDF Stampa E-mail
Sabato 25 Febbraio 2017 20:20

Importante visita ieri presso la sede dei Vivai Cooperativi Rauscedo in provincia di Pordenone da parte degli onorevoli Nicodemo Oliverio e Giorgio Zanin, componenti PD della commissione Agricoltura alla Camera dei Deputati. La visita è nata nel contesto della risoluzione parlamentare promossa dall'onorevole Zanin a proposito del percorso utile ad assicurare anche in Italia il riconoscimento tra le DOC delle nuove coltivazioni. Dopo un confronto informativo approfondito con il direttore VCR Eugenio Sartori, Oliverio e Zanin hanno visitato sia l’area produttiva delle barbatelle, che nei periodi di punta impiega duemila lavoratori, sia l'area sperimentale, che con ben 450 micro vinificazioni assicura la qualità sperimentale delle produzioni. “Dal percorso sperimentale avviato in Italia possono derivare importanti vantaggi competitivi per l'ambiente, per i consumatori e per i produttori” ha affermato il Capogruppo del Pd in Commissione agricoltura della Camera dei Deputati Nicodemo Oliverio. “Dopo l'approvazione del testo unico - ha concluso Giorgio Zanin - il mondo vitivinicolo nazionale è pronto per proseguire il suo cammino segnato da sviluppo e innovazione. Quando la ricerca offre degli assist così importanti al mondo della produzione agricola è fondamentale non attardarsi e favorire i competitori esteri”.

 
Calabria, Oliverio (Pd): successo per agricoltura biologica in Sila PDF Stampa E-mail
Venerdì 17 Febbraio 2017 17:26

"Il successo dell'agricoltura biologica della Sila e' un successo della migliore Calabria, quella che sa investire nel futuro e soprattutto nella qualita'. La partecipazione delle aziende con certificazione biologica all'edizione 2017 della Biofach, la principale fiera del biologico a livello mondiale, e' stata fortemente voluta dal Parco nazionale della Sila in collaborazione con l'Aiab(Associazione italiana per l'agricoltura biologica per la Calabria)". E' quanto si legge in una nota del capogruppo Pd in commissione Agricoltura della Camera dei Deputati, Nicodemo Oliverio. "Il successo - spiega Oliverio - e' stato superiore ad ogni previsione, premiando cosi' l'impegno e la serieta' delle nostre aziende agricole, sopratutto di quelle che fanno scelte difficili in realta' cariche di problemi. Il grande successo della fiera, che e' alle battute finali, premia i nostri prodotti locali, in Italia e all'estero, dove il comparto agroalimentare gode di una notevole credibilita'". "Molto positiva - conclude il deputato - anche l'idea del Parco di ripetere l'esperienza anche con i produttori dell'Area Mab Sila

 
Dare la giusta prospettiva per tornare a volare. PDF Stampa E-mail
Venerdì 03 Febbraio 2017 19:28

Sono ore decisive per l'aeroporto  Sant’Anna di Crotone.

La speranza di tutti è che si ponga fine al più presto a questo interminabile iter burocratico che, ad oggi, impedisce la riattivazione della struttura aeroportuale.


Prendiamo atto, con soddisfazione, dell’impegno del Presidente della Regione Mario Oliverio, finalizzati alla tempestiva risoluzione. E riteniamo positiva anche la visita del Presidente a Dublino, per individuare soluzioni dirette con la Compagnia Ryanair leader, ormai indiscussa, dei collegamenti aeroportuali di tutta Europa.


L’intero crotonese avverte da sempre il bisogno di essere al centro dell’agenda politica a qualsiasi livello, che superi differenziazioni istituzionali e che le stesse diventino soluzioni unitarie ed efficaci.

I cittadini si aspettano dalle istituzioni quel forte senso di responsabilità che sappia mettere da parte le incomprensioni”, a questo senso di responsabilità il Partito Democratico non intende sottrarsi.

E’ nostra intenzione essere il più propositivi possibile per cercare, in tempi rapidi, e grazie al contributo di Governo,Regione, e Comuni di far ripartire l’aeroporto e far volare i crotonesi.


L’esperienza vissuta in questi anni di vita dello scalo crotonese ha permesso a tutti noi una presa di coscienza per gestire in continuità lo scalo.


Vi è però oggi bisogno di una visione più ampia che sappia ragionare di prospettiva. Una singola realtà non può affrontare una situazione di continua emergenza per carenza di fondi e di bacino di utenza.

C’è bisogno di rafforzare una rete in grado di pianificare l’organizzazione degli scali calabresi, una gestione unica in grado di rispondere a tutte le esigenze territoriali rafforzandole.

Poniamoci quindi un problema di prospettiva e non solo burocratico. Occorre comunque lavorare per rafforzare le infrastrutture calabresi ed in particolare quella crotonese.


A tale proposito il Partito Democratico propone un investimento forte ed immediato, finalizzato alla creazione di una metropolitana leggera Sibari – Crotone Aeroporto, per creare una opportunità, oltre che un servizio ai lavoratori pendolari, di incremento al bacino che risulta vitale per la sopravvivenza dello scalo Crotonese.

 

Manifesti

  • modules/mod_lv_enhanced_image_slider/images/manifesti/PD-europee2014-35x50-alex.gif
  • modules/mod_lv_enhanced_image_slider/images/manifesti/PD-europee2014-35x50-chiara.gif
  • modules/mod_lv_enhanced_image_slider/images/manifesti/PD-europee2014-35x50-claudia.gif
  • modules/mod_lv_enhanced_image_slider/images/manifesti/PD-europee2014-35x50-gianna.gif
  • modules/mod_lv_enhanced_image_slider/images/manifesti/PD-europee2014-35x50-mario.gif

Ultime notizie

I più letti

PD Network

Twit twit... ops! Qualcosa è andato storto, prova più tardi!
1 Jan 1970

Joomla!. XHTML and CSS. Admin.